Blog

ARRIVO VINCITORE CAPPELLETTI

DANIELE CAPPELLETTI E ELENA NICOLINI METTONO LA FIRMA SULLA 43′ PIZOLADA DELLE DOLOMITI

Grande spettacolo grazie anche alla splendida giornata di sole domenica 31 marzo al Passo San Pellegrino splendida location per la 43° Pizolada delle Dolomiti, prestigiosa manifestazione storica di scialpinismo promossa dalla Val di Fassa Events a.s.d., in collaborazione con il Cai Sat e Soccorso Alpino.

Gara avvincente e molto combattuta per il podio maschile con un percorso dai ritmi molto veloci con ben 11 cambio d’assetto e cinque salite e altrettante discese per uno sviluppo di 14,9 km per 1400 m di dislivello. Dominata nella prima parte dall’altoatesino Christof Niederwieser dello SkialpRace con alle spalle Daniele Cappelletti dell’Adamello Ski Team e Ivo Zulian dei Bogn da Nia,  a fare la differenza e decidere la vittoria è stata la quarta salita dove Cappelletti è riuscito passare in testa e mantenere fino al traguardo un vantaggio di circa 10s su Niedewieser mettendo cosi la sua firma sulla 43’ Pizolada delle Dolomiti chiudendo con il tempo di 1h31’30’’. Ci tenevo tantissimo a vincere la Pizolada alla quale ho partecipato tante volte, bellissimo e molto tattico il percorso per le condizioni neve che ci sono quest’anno e come sempre organizzata benissimo sono state le prime parole di Cappelletti al traguardo. Al Secondo posto Christof Niederwieser (1h31’39’’) con un ritardo di 9’’, completa il podio l’atleta di casa Ivo Zulian dei Bogn da Nia con il tempo di 1h32’37.

In rosa vince Elena Nicolini del Brenta Team con  il tempo di 1h47’46’ che ha sempre condotto la gara con alle spalle la forte atleta di casa Margit Zulian dei Bogn da Nia  che sale sul secondo gradino del podio con un gap di soli 17’’, invece  Thedora Theocharis US Aldomoro dopo essere stata terza per tutta  la gara  si è vista soffiare il terzo posto nell’ultima discesa proprio a pochi metri dal traguardo da Martina De Silvestro Sci Club Val Visdende che ha chiuso la sua prova con 1h49’44 con un vantaggio di 2’’ su Theocharis.

Grande apprezzamento di tutti i partecipanti venuti da tutt’Italia per questa grande classica delle pelli di foca che continua negli anni ad esercitare il suo fascino sia tra i talenti che gli appassionati, quest’anno ancora di più per essere riusciti a disegnare una vera sci alpinistica nonostante la scarsità di neve e per l’organizzazione delle manifestazione che si è conclusa per il pranzo e premiazione sulla bellissima terrazza panoramica dello Chalet Cima Uomo.

Infine, lo speciale ringraziamento da parte della Val di Fassa Events a tutti coloro che hanno contribuito all’ottima  riuscita dell’evento: i volontari della Val di Fassa Events, il Comune di Moena, gli uomini della Ski Area San Pellegrino, il Soccorso Alpino, la Scuola Alpina Polizia di Stato Moena, il Cai Sat Moena e le Guide Alpine.

CLASSIFICHE:

Pizolada _2019 Class_categoria

Pizolada 2019_ Class_assoluta

ARRIVO_PODIO DONNE

 

0