Blog

_17P1781

JOHNNY CATTANEO E CHRISTINA KOLLMANN SI IMPONGONO NELLA 10° VAL DI FASSA BIKE

La pioggia incessante che ha iniziato a scendere su Moena fin da sabato sera, senza mai dare tregua, anzi, diventando sempre più intensa con il passare delle ore, non ha spaventato i numerosi atleti che questa mattina si sono presentati al via della 10° Val di Fassa Bike.

 

Purtroppo, a causa delle condizioni meteo avverse, il Comitato Organizzatore ha dovuto rinunciare ai 3 spettacolari percorsi appositamente studiati per soddisfare le esigenze di ogni biker, facendo confluire tutti gli iscritti sull’Hard Track ridisegnato e abbreviato a 35 km (contro i 48 previsti inizialmente) togliendo i passaggi più insidiosi, tra cui alcuni single track e l’ultima divertente discesa prima del traguardo, e fissando il Gran Premio di Montagna in località Colvere anziché a Le Cune. Uno sforzo organizzativo enorme che ha consentito di mettere la gara in condizioni di sicurezza e, allo stesso tempo, non deludere le aspettative di una granfondo di alto livello.

 

Pronti… via! La 10° Val di Fassa Bike è partita puntuale alle ore 9:00 dal centro di Moena e fino agli ultimi metri di gara i giochi sono rimasti aperti sia in campo maschile che femminile.

 

Tra gli uomini, il primo a scollinare il GPM di Colvere è stato Leonardo Paez (Polimedical FRM), seguito, a distanza ravvicinata, da Mattia Longa (Cannondale RH-Racing), Riccardo Chiarini (Team Nob Selle Italia), Cristiano Salerno (Scott Racing Team), Francesco Failli (Cicli Taddei), Francesco Casagrande (Cicli Taddei) ed Elia Favilli (Bike Innovation-Focus-Pissei). Sulla discesa verso Soraga è iniziata la grande rimonta di Johnny Cattaneo (Wilier Force), che, una volta superato un piccolo problema iniziale, è riuscito a riprendere il gruppo di testa chiudendo prima su Casagrande, Failli, Salerno, Longa e Chiarini e poi, a circa un chilometro dall’arrivo, su Paez, arrivando dunque al traguardo con il miglior tempo (1:36:36). Per Cattaneo si tratta della seconda vittoria in carriera alla Val di Fassa Bike che lo aveva già visto trionfare nel 2010. Secondo posto per Leonardo Paez (1:36:38), che anche quest’anno non è riuscito a finalizzare la sua ottima prestazione cedendo la vittoria per soli due secondi. Terzo Riccardo Chiarini (1:38:26).

 

“Sono felicissimo e molto soddisfatto” ha detto Cattaneo al traguardo. “La partenza non è stata delle migliori ma sapevo che il percorso, così ridisegnato a causa della pioggia, era adatto alle mie caratteristiche e quando ho agganciato Paez in fondo alla discesa asfaltata ho capito che potevo farcela”.

 

Tra le donne, come previsto, è stata grande battaglia tra Maria Cristina Nisi (Bike Innovation Focus), Annabella Stropparo (Scapin Finestre Vittoria) e Christina Kollmann (Texpa Simplon). La Nisi, partita subito fortissimo per difendere il titolo conquistato lo scorso anno, è rimasta in testa fino al GPM di Colvere quando ha dovuto cedere il passo alla Stropparo e poco dopo anche alla Kollmann. Al passaggio di Medil la Stropparo era sempre prima con un vantaggio di 9 secondi sulla Kollmann. Poi, all’ultimo single track, circa 4 km prima del traguardo, la Campionessa Europea Marathon è riuscita a recuperare secondi preziosi fino ad affiancare la Stropparo e vincere lo sprint finale (1:59:41). Alle sue spalle dunque Stropparo (1:59:42) e terza Nisi (2:02:11).

 

“È stata durissima, ho patito tanto freddo, ma mi è piaciuto il percorso, veloce, divertente, una bella gara. Sono davvero contenta” ha dichiarato la Kollmann all’arrivo.

 

Oltre ad aggiudicarsi la 10° Val di Fassa Bike, Johnny Cattaneo e Christina Kollmann si sono imposti anche nel tratto cronometrato ENDURO DOWNHILL.

 

Classifiche su www.valdifassabike.it

0