Blog

web

UNA SFIDA STELLARE ALLA VAL DI FASSA BIKE 2016

Un parterre ricco di campioni nazionali e internazionali renderà ancora più avvincente ed entusiasmante la 9° edizione della Val di Fassa Bike in programma domenica 11 settembre a Moena, in Val di Fassa.

In campo maschile c’è grande fermento per l’arrivo del campione del mondo marathon Tiago Ferreira e del vincitore dell’edizione 2015 Leonardo Paez, ma dopo le conferme di Periklis Ilias, Philip Handl, Alexander Laugesen, Pietro Sarai, Andrea Dei Tos, Marzio Deho, Tony Longo, Massimo De Bertolis e Pilley Morgan, numerose altre stelle della mountain bike hanno risposto alla chiamata della Val di Fassa Bike.

Nomi di calibro internazionale e possibili candidati alla vittoria come Jhonatan Botero Villegas, autore di un fantastico 5° posto alle Olimpiadi di Rio, il campione marathon russo Alexey Medvedev, il campione ceco Under 23 Jan Vastl, il colombiano Diego Alfonso Arias Cuervo, il tedesco Andreas Kleiber, il giovane danese Alexander Laugesen. Davvero folta anche la rappresentanza italiana con Samuele Porro, Martino Fruet, Gerhard Kerschbaumer, Francesco Casagrande, Johnny Cattaneo, Daniele Mensi, Luca Ronchi, Adriano Caratide, Enrico Franzoi, Andrea Righettini, Vittorio Oliva, e Cristian Cominelli.

Tra le donne, graditissimo ritorno della portacolori austriaca Christina Kollman che proverà a difendere il titolo conquistato lo scorso anno dall’agguerrita concorrenza di Elena Gadoni, Maria Cristina Nisi, Mara Fumagalli e Costanza Fasolis.

Una start-list stellare, i team più forti del mondo si daranno battaglia sull’inedito percorso della Val di Fassa Bike, che, sicuramente saprà far emergere l’atleta più completo. Ad affermarlo sono le decine e decine di bikers che lo hanno testato giungendo al termine esaltati ed euforici. Il nuovo tracciato fa scorrere l’adrenalina nelle vene e viene definito “il più bello della storia di Moena”, una gratificazione enorme per il Comitato Organizzatore dopo l’immenso impegno profuso per realizzarlo proprio con l’obiettivo di creare qualche cosa che potesse veramente far divertire i veri appassionati della mountain bike. Una gara dura ma accessibile a tutti, con diversi single track, salite tecniche, discese spettacolari e tutto intorno il panorama mozzafiato della Val di Fassa.

0